Home Art & StyleArte Firenze si trasforma: da serrande a opere d’arte contro il degrado
firenze si trasforma 2

Firenze si trasforma: da serrande a opere d’arte contro il degrado

Dieci serrande, dieci opere d’arte permanenti

A cura di Anna Smith

Firenze, una delle città più ricche di cultura e storia in Italia, sta vivendo una trasformazione straordinaria. Dieci serrande di via Palazzuolo, una delle zone del centro più a rischio degrado,

sono diventate opere d’arte permanenti grazie all’impegno di rinomati street artist internazionali.

Nomi come Clet, Exit Enter, Droste, James Vega, Kraita317, Luchadora, Miles, Monograff, Mr. G, Nian e Urto hanno dato nuova vita a questa parte della città.

Questo ambizioso progetto è stato realizzato nell’ambito del festival ‘Palazzuolo strada aperta‘, un evento che si è svolto dal 15 al 17 settembre. L’obiettivo principale del festival è stato quello di restituire centralità culturale a via Palazzuolo, una zona che per troppo tempo è stata considerata marginale e ha subito episodi di criminalità.

firenze si trasforma

Le menti dietro questa iniziativa, rappresentate dall’associazione “A Testa Alta” e dalla “Street Levels Gallery“, hanno condiviso la loro motivazione:

Il progetto nasce dalla volontà di connotare diversamente via Palazzuolo, strada che ospita la galleria dalla sua apertura nel 2017, riscattando la sua importanza attraverso il medium dell’arte urbana.

La vicesindaco e assessore alla cultura di Palazzo Vecchio, Alessia Bettini, ha sottolineato l’importanza di questo progetto all’interno di un piano più ampio di riqualificazione urbana della zona di via Palazzuolo. Secondo l’assessore alle politiche giovanili, con questo intervento

via Palazzuolo è diventata una via d’arte a cielo aperto.

L’assessora alla sicurezza urbana, Benedetta Albanese, ha evidenziato l’impegno dell’amministrazione locale per garantire la sicurezza e la vivibilità di questa strada nel cuore della città. Firenze sta dimostrando come l’arte e la cultura possano essere potenti strumenti di trasformazione urbana e di rigenerazione di spazi precedentemente trascurati.

 
 

Potrebbe interessarti anche:

Alma: perle e gioielli
Logo Art & Glamour Magazine

Art & Glamour Srl – P.Iva: 12834200011
Registro Stampa N. Cronol. 7719/2023 del 23/03/2023
Tribunale di Torino R.G. N° 7719/2023 – Num. Reg. Stampa 5

INSTAGRAM

Copyright © 2023  Art & Glamour Srl – All Right Reserved  – Designed and Developed by Luca Cassarà