Home Arte & Spettacolo Mogol e Lavezzi insieme per i “Capolavori nascosti”
mogol lavezzi 1

Mogol e Lavezzi insieme per i “Capolavori nascosti”

Un album di 13 brani a 4 mani più l’inedito “Una storia infinita”

A cura di Monica Landro

Chiedi chi siano Mogol e Mario Lavezzi ed ognuno ti risponderà che sono tra i più importanti e rappresentativi nomi del panorama musicale italiano, legati da una profonda amicizia e da una grande sintonia artistica. I due, che alla musica italiana hanno dato davvero tanto, hanno pensato di rispolverare brani che meritavano di avere più successo, che sono stati un po’ “nascosti” perché in coda ad altri che in quel momento avevano maggiore visibilità ma che in verità eccellevano per la bellezza e la qualità e così hanno realizzato “Capolavori nascosti” una raccolta uscita il 17 marzo per Nar International / Artist First. Questo album ha il pregio di presentare agli ascoltatori delle vere perle, tra le più belle canzoni firmate dai due artisti nel corso del loro lungo sodalizio, iniziato nel 1968 quando composero Il primo giorno di Primavera, grande successo dei Dik Dik.
Nell’album, le canzoni sono eseguite con molti dei più grandi artisti della nostra musica: Riccardo Cocciante, Raf, Lucio Dalla, Fiorella Mannoia, Mango, Luca Carboni, Gianni Morandi, Biagio Antonacci, Ornella Vanoni, tra i tanti. Tredici brani (la maggior parte dei quali incisi per gli album di Lavezzi) e l’inedito Una storia infinita, disponibili su CD. L’inedito è nato durante il lockdown, spiega Lavezzi durante la conferenza stampa.

mogol lavezzi 2Una storia infinita è dedicata a una coppia che è rimasta insieme nonostante le difficoltà del periodo e si è ancora più unita”. Infinita anche perché, come aggiunge Mogol “è un amore oltre la vita, io credo che ci si rincontri tutti in un’altra dimensione, ho vissuto episodi che me lo fanno pensare veramente. Sono orgoglioso di averla scritta, molte persone si commuovono ascoltandola. Però è stata bocciata a Sanremo”. Il nuovo brano è accompagnato da un videoclip ed è disponibile anche sulle principali piattaforme per l’ascolto in streaming.
Guarda QUI il video.

Mogol e Lavezzi raccontano che nel cassetto ci sono altri inediti ma che aspettano il momento giusto e l’interprete giusto per renderli noti: “Non abbiamo fretta, dicono. In Capolavori Nascosti ci sono canzoni che nonostante gli interpreti e la qualità non hanno avuto la giusta promozione – racconta Mogol- Perché la qualità deve essere anche di chi diffonde le canzoni”.

“Certe canzoni rimangono, come L’Essenziale di Marco Mengoni – aggiunge l’amico e collega Lavezzi- Oggi viviamo un’ epoca di decadenza non solo musicale ma anche di valori: quante delle canzoni che ci sono in giro ora, resteranno nel tempo? Oggi tutto gira intorno ai follower, agli streaming, alle visualizzazioni”.

mogol lavezzi 3

Ma come è nata la collaborazione tra Lavezzi e Mogol?
“È nata in maniera rocambolesca nel 1968” – ricorda sorridendo Lavezzi – “Ero disperato perché dovevo andare a fare il servizio militare. Mi trovavo, triste e malinconico al distretto di militare di Milano e scrissi Il primo giorno di primavera. Avevo 21 anni e il testo aveva delle ingenuità, lo proposi a Mogol che lavorava dall’editore Curci e cambiò le parole dell’attacco. Ho anche avuto il privilegio di conoscere Battisti che era produttore e arrangiatore della canzone. Poi l’abbiamo affidata ai Dik Dik e abbiamo venduto un milione di copie”. Oltre 50 anni dopo, il duo Mogol-Lavezzi è ancora qui ed ha ancora tanto da dire, da dare alla musica italiana.

Capolavori nascosti
La tracklist, con la serie di collaborazioni:
Bianche raffiche di vita (Mario Lavezzi, Mango, Laura Valente, Luca Carboni);
Per fortuna che ci sei (Mario Lavezzi, Dave Pearlman);
Giorni leggeri (Mario Lavezzi, Riccardo Cocciante, Lucio Dalla);
L’amico latino (Mario Lavezzi);
Non è una bella idea (Mario Lavezzi);
Per la gloria (Mario Lavezzi, Gianni Bella, Riccardo Cocciante, Mango, Raf); Zitta
(Mario Lavezzi, Ramòn Stagnaro);
Una vita normale (Mario Lavezzi, Giulia Fasolino);
Anche settembre (Mario Lavezzi, Elena Roggero);
Ci vorresti tu (Ornella Vanoni, Mario Lavezzi);
La bandiera (Mario Lavezzi, Biagio Antonacci);
Avanti così (Mario Lavezzi);
Momento delicato (Mario Lavezzi, Fiorella Mannoia);
Una storia infinita (Mario Lavezzi, Cristina di Pietro).

Potrebbe interessarti anche:

Alma: perle e gioielli
Logo Art & Glamour Magazine

Copyright © 2023  Art & Glamour Srl – All Right Reserved 

Designed and Developed by Luca Cassarà

Art & Glamour Srl – P.Iva: 12834200011
Registro Stampa N. Cronol. 7719/2023 del 23/03/2023
Tribunale di Torino R.G. N° 7719/2023 – Num. Reg. Stampa 5