Home EdizioneEd. 13 Valentina Bissoli, una “vita da modella” è il suo stile, il suo lavoro, il suo blog
Valentina Bissoli, una “vita da modella” è il suo stile, il suo lavoro, il suo blog

Valentina Bissoli, una “vita da modella” è il suo stile, il suo lavoro, il suo blog

A cura di Simone Di Matteo
Fotografie di Luca De Nardo

Occhi marroni, capelli corvini e sinuosità invidiabile, Valentina Bissoli è una modella e attrice italiana che ha iniziato a muovere i primi passi nel mondo dello show business sin da quando era molto giovane. La sua bellezza mediterranea e la sua determinazione le hanno permesso di calcare alcune delle passerelle più ambite al mondo nonché di comparire sulle copertine delle più illustri testate giornalistiche nazionali ed internazionali.

In più di un’occasione, poi, è stata paragonata a Monica Bellucci per via del suo fascino seducente, tanto da essere considerata da molti persino la sua più degna erede, sebbene lei si dimostri piuttosto cauta nell’appoggiare un simile paragone pur riconoscendo ad entrambe l’essere delle modelle abbastanza simili tra loro. La sua carriera ha avuto un inizio particolarmente eccezionale ed è in costante ascesa, soprattutto grazie al suo impegno e alla passione che la lega in maniera a dir poco profonda al suo lavoro

Oggi, al di là delle passerelle, Bissoli si dedica al suo blog “Una vita da modella”, all’interno del quale ama dispensare consigli utili per i giovani, ed è qui con noi per parlarci un po’ di Valentina, quella donna che prende il posto della celebre indossatrice quando quest’ultima si trova lontano dai riflettori.

Valentina Bissoli, una “vita da modella” è il suo stile, il suo lavoro, il suo blog

Che cos’è per te la bellezza?
La bellezza per me è un concetto frammentario. Nel neoclassicismo, il bello era considerato una qualità univoca, che rappresentava uno stereotipo ben preciso e definito. Secondo il mio parere, invece, ora si parla di bello in termini differenti andando al di là delle famigerate “etichette”. Personalmente,

considero bello ciò che mi trasmette emozioni, che mi appassiona, che appaga i miei sensi positivamente.

Talvolta anche nell’imperfezione e particolarità. Perché quest’ultima ci rende unici ed irripetibili. Proprio per questo cerco di comunicare alle ragazze più giovani valori quali l’eccezionalità e l’ineguagliabilità. Perché tante volte un difetto può diventare un punto di forza.

Purtroppo, il senso comune tende ad ingabbiarci in un determinato canone fisico, omologato, motivo per il quale tante ragazze e ragazzi ricorrono alla chirurgia estetica senza averne effettivamente bisogno. Giovanissimi, tra l’altro! Io nonostante abbia delle particolarità che da giovanissima non accettavo, con il tempo ho imparato ad apprezzarle ed amarle. L’amore per se stessi più profondo permette questo cambiamento di accettazione.

Valentina Bissoli, una “vita da modella” è il suo stile, il suo lavoro, il suo blog

Che considerazione hai degli uomini?
Gli uomini sono sempre stati un po’ il mio “tallone d’Achille”. Li amo ma allo stesso tempo mi creano disequilibro. Credo che nella vita ognuno abbia le proprie sfide da superare. Ecco, la mia è attraverso le relazioni sentimentali. Soprattutto l’ultima. Mi hanno permesso sicuramente di conoscermi meglio e comprendere tanti miei lati d’ombra. Ovviamente al mondo d’oggi gli uomini si possono avvicinare ad una donna per ego o per amore.

Quelli che sono “in amore” ti apprezzano per come sei, al di là delle apparenze. Gli uomini “in ego” si avvicinano a te per senso del possesso, narcisismo e superficialità. Io purtroppo ho conosciuto tanti uomini che si sono avvicinati a me per quello che rappresentavo e non per quello che effettivamente ero come persona. E questa è una ferita, oramai cicatrice, che sanguina sempre, ogni qualvolta che intraprendo una relazione sentimentale. D’altro canto ho una figura di riferimento quale mio padre che è sempre stato molto presente e amorevole.

Da qui deriva probabilmente anche la mia destabilizzazione, in un mondo esterno sempre più superficiale ed evanescente. Dove è presente un interscambio continuo. Senza valori veri. Dove “usare l’altro” è normalità. Però credo nell’amore. L’amore esiste e aspetta solo il momento giusto per manifestarsi.

Valentina Bissoli, una “vita da modella”…
“Vita da modella” è il nome del mio blog che ho scritto in collaborazione con la testata Luxgallery.it. Il direttore, che mi aveva già intervistato spesso in questi ultimi anni, era convinto che avessi le capacità da insider per esprimere verità sul mondo della moda. E così, durante il periodo del Covid-19, quando il lavoro di modella era completamente fermo, ho iniziato a scrivere. Ho trattato i temi più disparati, dando anche consigli utili per tutti i giovani che volevano intraprendere una carriera nel mondo della moda.

Dal mio blog è nata grazie a due avvocatesse di Milano “Law for model” un’associazione che si occupa di tutelare i diritti dei modelli.

Abbiamo fatto webinar e conferenze per trattare gli argomenti più salienti della vita delle modelle. È un lavoro che continua e va sempre più perfezionato. Ci vuole un bel lavoro di squadra.

Valentina Bissoli, una “vita da modella” è il suo stile, il suo lavoro, il suo blog

Che cosa ne pensi del caso “Chiara Ferragni”?
Penso che sia un fatto che debba farci riflettere molto sul potere e “l’influenza” dei social. Penso che sotto un certo punto di vista sia anche positivo per i giovani che seguono Chiara Ferragni o più in generale gli influencer per “effetto di osmosi” capire veramente cosa ci sia su queste piattaforme e cosa vendono. Penso che ora ci sarà molto più senso critico, giudizio e attenzione nei contenuti che gli influencer pubblicheranno. Trovo ciò che è accaduto come un punto di svolta. Sicuramente cambieranno molte cose e ci sarà un maggiore e opportuno controllo.

Che rapporta hai con il tempo che passa?
Il tempo che passa è positivo perché ti insegna molte cose. Il corpo cambia, l’essenza no. La personalità può cambiare. Anche se ammetto che ogni tanto pensandoci mi mette un po’ d’angoscia. A volte riflettendo come sono ora esteticamente non vorrei mai che il mio corpo cambiasse. Ma è naturale che questo processo avvenga.

Non sono contraria alla chirurgia estetica se fatta con criterio. Forse perché lavorando con l’immagine ( a scadenza) questo aspetto può assumere molta più importanza. Ma non credo che anche all’interno del mondo della moda mi possano mai definire “finita”. Come ho sdoganato la taglia 42 in un mondo della moda che voleva solo bellezze super skinny potrò anche sdoganate l’età che passa. Cosa ne pensate?

Valentina Bissoli, una “vita da modella” è il suo stile, il suo lavoro, il suo blog

Cos’è per te la seduzione?
La seduzione per me è un’arte. Un modo di essere talvolta anche inconscio. Io so di avere qualcosa di seducente che però non per forza ha a che fare con la bellezza esteriore. Alle volte basta un sorriso per essere seducenti. Oppure uno sguardo. Sicuramente non possiedo una sensualità esplicita e provocante. Il mio essere “sexy” (a detta di alcuni) è inconsapevole. Io non mi sento per nulla “femme fatale” anche se in molti lo scrivono.

Probabilmente interpretano le mie foto così. Ma non sono per niente così. Anzi. Sono piuttosto timida e mi imbarazzo facilmente. Poi appena si accendono le luci del set o di un Red Carpet mi trasformo. Scatta in me qualcosa, per l’appunto, di “seducente”. Non so come spiegarlo. O meglio, si attiva a mia quasi insaputa. Credo si tratti anche di carisma, che con l’esperienza in questo ambiente ti rende sicuramente più interessante.

Un mantra, un mood of the life…
Di cosiddetti mantra ne ho molti, però quello che mi rappresenta maggiormente è sicuramente “chi esita è perduto”. Forse perché nella vita la mia paura più grande è proprio quella di perdere occasioni per poi pentirmi in futuro. Quello non voglio che accada mai. Mi butto spesso nelle situazioni, alle volte sbagliando. Anche se con l’età ho imparato ad essere comunque più riflessiva. Proprio per questo ricordo alle ragazze più giovani di non permettere mai a nessuno di ostacolare i propri sogni.

Non c’è niente di peggio di guardarsi alle spalle e non aver raggiunto ciò che si desiderava ardentemente a causa di altri. È importante aderire alla propria essenza e alla propria natura. Guardarsi allo specchio e riconoscersi. Fare tutto quello che ci appassiona positivamente non dando peso a giudizi e pregiudizi. Questa è la vera strada per la felicità! Quindi non esitate! Mai!

Per concludere, chi è Valentina?
Valentina è una ragazza che cerca di affermarsi nel mondo. Ho questa necessità da quando ero piccola. È sempre stato il mio obiettivo/sogno. Un fuoco dentro. Il tutto è nato perché da ragazzina sono spesso stata emarginata e umiliata soprattutto dai miei coetanei. Era necessario per me farmi valere davanti agli occhi del mondo. Non solo attraverso l’estetica, che ammetto che mi ha aiutata molto soprattutto nel mio lavoro, ma anche a livello valoriale. Spero di diventare un punto di riferimento per le nuove generazioni. Questo è il mio più grande obiettivo. Mi auguro con tutto il cuore che arrivi la mia essenza più profonda e vera.

Sto lavorando molto sulla mia interiorità: capire chi sono, cosa voglio e cosa sto cercando. Non è facile, e spesso perdo la strada.

Ma ho un animo molto positivo e determinato di base e alla fine, anche con fatica, riesco a raggiungere ciò che desidero. Sogno di affermarmi come persona, nel mio lavoro e non rimpiangere niente. Non limitare le mie scelte per qualcun altro. Trovare qualcuno che finalmente capisca chi sono veramente e che mi ami veramente. Amo follemente i miei gatti, che per me sono come figli. Quindi direi che all’appello non manca quasi niente. Mi auguro davvero di trovare la pace. Sono comunque in una fase di crescita personale.

Potrebbe interessarti anche:

Alma: perle e gioielli
Logo Art & Glamour Magazine

Copyright © 2023  Art & Glamour Srl – All Right Reserved 

Designed and Developed by Luca Cassarà

Art & Glamour Srl – P.Iva: 12834200011
Registro Stampa N. Cronol. 7719/2023 del 23/03/2023
Tribunale di Torino R.G. N° 7719/2023 – Num. Reg. Stampa 5