Home Edizioneed. 14 Lettera dell’Editore
Donatella Bellicchi

Lettera dell’Editore

Siamo in un momento di diluizione dei confini. Come se la barriera dell’alterità venisse spostata ad libitum, al punto da disgregarsi. Ed è una tendenza che taglia trasversalmente ogni area del vivere, partendo dalla matrice dell’essenza umana, che è l’arte. Alla Biennale di Venezia,  il curatore Adriano Pedrosa  ha sgretolato il principio di “estraneità”: Stranieri Ovunque, titolo ispiratore della manifestazione, coinvolge ognuno di noi, portandolo a confrontarsi con il concetto di sé in relazione al mondo. Siamo tutti stranieri per qualcuno e cittadini  in senso universale,

Al recente Salone del Mobile gli eventi della moda erano oltre 41: nessuna forzatura, piuttosto una naturale osmosi che porta la bellezza a essere travasata in un contenitore affine e a fondersi con esso, eliminando il territorio di appartenenza. 

Persino la robotica esplora questa espansione, visto che sono filosofi e letterati la tessera mancante per portare l’Intelligenza Artificiale generativa a ragionare come un essere umano. Niente è confinato alla sua intercapedine: si può trovare erotismo nelle parole, logica filosofica  in una macchina. La  transitorietà della moda può contaminare un’opera eterna, la neurologia entra nel design per farci vivere esperienze rigenerative. Il messaggio è “esci dal tuo schema, perché niente è scontato”. 

donatella bellicchi editore art&glamour

E visto che siamo nati proprio per abbattere gli schemi, questo movimento persistente verso la libertà di essere ci fa un immenso piacere…

Acquista Art & Glamour Magazine

Potrebbe interessarti anche:

Alma: perle e gioielli
Logo Art & Glamour Magazine

Copyright © 2023  Art & Glamour Srl – All Right Reserved 

Designed and Developed by Luca Cassarà

Art & Glamour Srl – P.Iva: 12834200011
Registro Stampa N. Cronol. 7719/2023 del 23/03/2023
Tribunale di Torino R.G. N° 7719/2023 – Num. Reg. Stampa 5