Home FotografiaArt & Glamour Production Dietro le sbarre dell’inconscio
dsc 7356 modifica

Dietro le sbarre dell’inconscio

A cura di Artemide De Blanc
Foto di Simone Angarano

Il desiderio occulto e la paura di sprofondarci. Esorcizzato nella Strega. In fondo, si tratta proprio dell’enorme potere seduttivo materializzato in archetipo. Bisogna averne paura o avere il coraggio di guardarlo?
Noi abbiamo provato a tradurre l’inconscio in fotografia, visto che alla fine sempre di metafore si tratta.
Ma la cosa più interessante sul tema l’ha senza dubbio detta Jung, affermando che la Strega sarebbe una proiezione del maschile.

“La strega è la proiezione dell’aspetto femminile primitivo che esiste nell’inconscio dell’uomo” C.G Jung

Le streghe materializzano quest’ombra odiosa, di cui non possono liberarsi, e assumono al tempo stesso una potenza temibile; per le donne, la strega è il capro espiatorio, sul quale trasferiscono gli elementi oscuri delle pulsioni”.
Finché le forze oscure dell’inconscio non assurgono alla chiarezza della coscienza, dei sentimenti e dell’azione, la strega continua a vivere in noi.

“In pratica, la Strega incarna i desideri, i timori, tutto ciò che non è compatibile con il nostro io cosciente”.

Alla fine, privata del suo aspetto banalmente malefico, la Strega incanta. Bisogna solo osservarla bene. Click.

Fotografo Simone Angarano | Instagram @simone_angarano

Modella @miriana_alison

Potrebbe interessarti anche:

Alma: perle e gioielli
Logo Art & Glamour Magazine

Art & Glamour Srl – P.Iva: 12834200011
Registro Stampa N. Cronol. 7719/2023 del 23/03/2023
Tribunale di Torino R.G. N° 7719/2023 – Num. Reg. Stampa 5

INSTAGRAM

Copyright © 2023  Art & Glamour Srl – All Right Reserved  – Designed and Developed by Luca Cassarà