Home Art & StyleCinema e Teatro Vincenzo Mollica a teatro con “L’arte di non vedere”
vincenzo mollica 1

Vincenzo Mollica a teatro con “L’arte di non vedere”

A cura di Monica Landro

Una carriera illustre, un faro di saggezza e competenza che abbraccia decenni di impegno instancabile nel campo dell’informazione. Parliamo di Vincenzo Mollica, un’icona ed un punto di riferimento per generazioni di appassionati del giornalismo.

Chi ha raggiunto il “mezzo del cammin della sua vita” sa bene quale impegno Mollica abbia profuso nella copertura di eventi di rilevanza nazionale e internazionale, di come abbia contribuito in modo significativo alla formazione dell’opinione pubblica italiana.

Stiamo parlando del narratore per eccellenza del mondo dello spettacolo italiano e non solo, volto tra i più autorevoli del TG1, che ha raccontato per decenni il cinema, la musica e la tv intervistando i più grandi personaggi.

Dopo aver raccontato gli altri per anni, Mollica sceglie oggi di raccontarsi al suo pubblico in teatro come non ha mai fatto prima, con due eventi eccezionali, prodotti da Concerto Music in collaborazione con Vigna PR.

Il suo spettacolo “L’arte di non vedere” sarà presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma, giovedì 11 gennaio 2024 e a seguire a Milano al TAM – Teatro Arcimboldi Milano, lunedì 15 gennaio 2024.

locandina mollica l'arte di non vedere

Un monologo o, meglio, una vera e propria confessione, intima e sincera, in cui il noto giornalista svelerà, in compagnia di straordinari ospiti a sorpresa, aneddoti ed eccezionali dietro le quinte sulla moltitudine di personalità che negli anni ha avuto il piacere di intervistare e raccontare.

Dai suoi primi anni di infanzia in Calabria, quando gli diagnosticarono una cecità che lo attanaglierà in vecchiaia, ai primi anni di lavoro in cui, ironia della sorte, incontrò artisti non vedenti come Stevie Wonder e lo scrittore Borges, fino ai suoi ultimi discorsi con un Andrea Camilleri oramai non vedente, anche se sarà Federico Fellini che gli insegnerà a “guardare oltre” fin da ragazzo.

Ci sarà spazio per i suoi incontri con le star Sophia Loren, Marcello Mastroianni, Pedro Almodovar, Robert De Niro, per gli aneddoti della Mostra del Cinema di Venezia con Gina Lollobrigida, Franco Battiato, Paolo Conte, Roberto Benigni, Adriano Celentano, Fiorello, per le lunghe chiacchierate con Alda Merini e Lucio Dalla, oltre che per i tanti Sanremo durante i quali, dal suo balconcino, incoraggia, sostiene e sdogana cantanti e conduttori pronti ad affrontare l’Ariston. Una vita divisa tra i festival italiani e gli awards hollywoodiani.

Un’occasione straordinaria per poter toccare con mano ancora una volta la sua etica professionale irreprensibile e il suo instancabile impegno nel raccontare gli avvenimenti che hanno plasmato la storia dello spettacolo e nell’incarnare l’essenza stessa della responsabilità e dell’integrità nel mestiere.

Biglietti disponibili su Ticketone.it e in tutti i punti vendita autorizzati.

Potrebbe interessarti anche:

Alma: perle e gioielli
Logo Art & Glamour Magazine

Art & Glamour Srl – P.Iva: 12834200011
Registro Stampa N. Cronol. 7719/2023 del 23/03/2023
Tribunale di Torino R.G. N° 7719/2023 – Num. Reg. Stampa 5

INSTAGRAM

Copyright © 2023  Art & Glamour Srl – All Right Reserved  – Designed and Developed by Luca Cassarà