Home Art & StyleArte “The Silent Voice” di Gerald Moira: analisi del dipinto
"The Silent Voice" di Gerald Moira

“The Silent Voice” di Gerald Moira: analisi del dipinto

di Anna Smith

Il mistero e l’arte di Gerald Moira attraverso “The Silent Voice”, esposto alla Jean Moust Gallery di Bruges.

A cura di Anna Smith

The Silent Voice“, dipinto nel 1892 da Gerald Moira, rappresenta un capolavoro enigmatico e suggestivo che affascina gli spettatori da oltre un secolo. Questa tela straordinaria cattura l’attenzione con la sua trama intricata e le vibrazioni misteriose. Esploriamo insieme il significato e l’influenza di questo lavoro d’arte unico, esposto presso la Jean Moust Gallery di Bruges, in Belgio.

Gerald Moira, un artista inglese nato nel 1867 e scomparso nel 1959, ha lasciato un’impronta indelebile nel mondo dell’arte con la sua maestria e il suo senso innato del colore. “The Silent Voice” è stato creato quando Moira aveva solo 26 anni, in un periodo in cui l’interesse delle persone per il soprannaturale era in aumento, e ha suscitato un grande interesse quando è stato esposto alla “Royal Academy of Arts Exhibition” del 1893 a Londra. Il dipinto, dalle influenze preraffaellite, riflette il gusto dell’epoca vittoriana per il soprannaturale e il mistero, evidenziando la capacità di Moira di catturare l’attenzione e l’immaginazione degli osservatori.

 "The Silent Voice" di Gerald Moira

“The Silent Voice” di Gerald Moira

La scena raffigurata in “The Silent Voice” è carica di tensione e mistero. Moira utilizza sapientemente la luce e l’ombra per creare un’atmosfera suggestiva, mentre i dettagli del dipinto rivelano una narrativa complessa e avvincente. Il titolo stesso suggerisce una storia non raccontata, una voce silenziosa che aspetta di essere udita. La scelta di Moira di focalizzare il dipinto su un soggetto occulto potrebbe essere stata influenzata dall’ambiente artistico del suo tempo, che era permeato da un fascino per l’occulto e il sovrannaturale.

È un’opera struggente che parla di una voce nella testa della donna, ispirata a un poema scritto nel 1833 e 1834 da Alfred, Lord Tennyson. Il poema si chiama “Le due voci” e tratta della depressione e del suicidio. Si tratta di una poesia piuttosto controversa in cui due voci discutono di entrambi i lati della medaglia. Questo quadro si basa in particolare sui versi seguenti:

“La voce silenziosa rispose;
“Sei accecato dal tuo orgoglio:
Guarda in alto nella notte: il mondo è vasto”.

Nonostante la sua creazione risalga a più di un secolo fa, “The Silent Voice” continua a esercitare un forte impatto sugli spettatori di oggi.

Potrebbe interessarti anche:

Alma: perle e gioielli
Logo Art & Glamour Magazine

Copyright © 2023  Art & Glamour Srl – All Right Reserved 

Designed and Developed by Luca Cassarà

Art & Glamour Srl – P.Iva: 12834200011
Registro Stampa N. Cronol. 7719/2023 del 23/03/2023
Tribunale di Torino R.G. N° 7719/2023 – Num. Reg. Stampa 5