Home Eventi e Mostre Raggioverde: esposizione di Arte e Sostenibilità a Siena

Raggioverde: esposizione di Arte e Sostenibilità a Siena

Mostra collettiva al Santa Maria della Scala dal 14 luglio al 13 settembre

A cura di Anna Smith

Un’esperienza artistica incentrata sul paesaggio e l’ambiente

Raggioverde è una mostra collettiva che si terrà dal 14 luglio al 13 settembre 2023 presso il complesso museale Santa Maria della Scala di Siena. La mostra mette in luce l’importanza dei binomi paesaggio e ambiente, arte e sostenibilità attraverso la partecipazione di 23 artisti e la presentazione di oltre 250 opere.

Workshop sul paesaggio e le tematiche della sostenibilità

La mostra Raggioverde nasce da un workshop incentrato sul paesaggio, che ha coinvolto artisti di diverse generazioni in una serie di incontri dedicati alle tematiche del paesaggio, della diversità, della sostenibilità e delle risorse scientifiche ed artistiche. Durante il workshop, gli artisti provenienti da varie città italiane come Torino, Palermo, Venezia, Milano e Prato, hanno sviluppato progetti individuali e metodologie, alcuni dei quali facenti parte di noti collettivi o gruppi artistici come ZolfoRosso e Studio Distilleria di Venezia. Altri artisti, come quelli provenienti da Palermo, si sono uniti specificamente per partecipare al progetto a Siena. Le opere presentate nella mostra sono il risultato diretto degli incontri e dei dialoghi svolti durante il workshop.

Locandina Raggioverde

Programma espositivo e collaborazioni

Oltre al complesso museale Santa Maria della Scala, la mostra coinvolgerà anche altri luoghi di Siena. Presso l’Orto botanico, ad esempio, sarà presente l’intervento artistico di Luca Pancrazzi dal titolo “La cura del selvatico“. Al Museo Botanico, invece, saranno esposte due opere di Debora Hirsch che trattano delle piante in via di estinzione. Il Museo dell’Antartide ospiterà lavori di Marco Acquafredda e Michele Guido. Inoltre, è in programma una collaborazione con il Comune di Siena per un progetto che coinvolgerà il bosco-giardino di Villa Rubini Manenti.

La metodologia di Raggioverde e l’unione tra arte e scienza

La curatrice Michela Eremita spiega che i risultati presentati in questa occasione derivano dalle fasi di lavoro precedenti. Raggioverde adotta una metodologia che unisce artisti e ricercatori del mondo scientifico dell‘Università di Siena, con l’obiettivo di scoprire e valorizzare i rispettivi punti di vista sul paesaggio e la sua cura.

L’intento è quello di promuovere una maggiore consapevolezza sull’importanza della sostenibilità ambientale attraverso l’arte.

Potrebbe interessarti anche:

Alma: perle e gioielli
Logo Art & Glamour Magazine

Copyright © 2023  Art & Glamour Srl – All Right Reserved 

Designed and Developed by Luca Cassarà

Art & Glamour Srl – P.Iva: 12834200011
Registro Stampa N. Cronol. 7719/2023 del 23/03/2023
Tribunale di Torino R.G. N° 7719/2023 – Num. Reg. Stampa 5