Home Eventi e Mostre Nûr/Luce: La Mostra Fotografica di Maïmouna Guerresi a Triggiano, dal 2 settembre al 3 dicembre 2023

Nûr/Luce: La Mostra Fotografica di Maïmouna Guerresi a Triggiano, dal 2 settembre al 3 dicembre 2023

A cura di Anna Smith

Una grande attenzione alla costruzione dell’opera. Nulla è affidato al caso. Forte è la ricerca estetica, tramite la quale l’artista affronta i temi del genere e dell’integrazione, sottolineando spesso la forza del confronto tra le culture, le tipicità, le caratteristiche umane.

Il centro storico di Triggiano (BA) si prepara ad accogliere un evento straordinario dal 2 settembre al 3 dicembre 2023: Nûr/Luce, la mostra fotografica diffusa dell’artista italo-senegalese Maïmouna Guerresi. Questa eccezionale esposizione è a cura di Manuela De Leonardis e gode della direzione artistica di Annalisa Zito, appartenente alla Fondazione Pasquale Battista.

maimouna guerresi 3

Aisha’s Stories 2, 2016 © Maïmouna Guerresi (courtesy Mariane Ibrahim Gallery)

Questa straordinaria mostra fa parte delle iniziative della Manifestazione “Capaci di legalità 2023“. Nûr/Luce si inserisce nel contesto di un discorso più ampio sulla legalità, un tema che Maïmouna Guerresi interpreta come accettazione dell’altro, uguaglianza nella diversità e rispetto della dignità umana all’interno del ricco intreccio delle culture.

Un percorso espositivo unico attraverso il centro storico di Triggiano

La mostra si sviluppa attraverso un percorso espositivo unico, che si snoda dal cuore del centro storico di Triggiano. Il percorso inizia da Via Garibaldi e prosegue in Largo Mercato, Via del Castello, Via Nitti, Piazza Marinullo, Via Forno Grande, Via Orti e Via Carroccio. Lungo questo itinerario, i visitatori avranno l’opportunità di immergersi nelle quindici opere fotografiche straordinarie create da Maïmouna Guerresi.

maimouna guerresi 2

Red Oracle, 2006 © Maïmouna Guerresi (courtesy Mariane Ibrahim Gallery)

Un messaggio di unione e integrazione attraverso l’arte fotografica

Ogni opera fotografica di Maïmouna Guerresi è un potente strumento per abbattere le barriere culturali, sociali, linguistiche, etniche e religiose. L’artista ha concepito queste opere come un veicolo per promuovere l’unità, l’uguaglianza e l’integrazione, riflettendo la bellezza della diversità umana attraverso l’obiettivo della sua fotocamera.

Attraverso le influenze multidisciplinari che la caratterizzano, dalla fotografia, al video, all’installazione e a partire proprio dalla body art che ne ha connotato gli esordi, Maïmouna Guerresi propone scatti mai fini a sé stessi. Le sue opere fotografiche, frutto di una ricerca interiore e personale seguita alla sua conversione alla corrente islamica sufi, costituiscono infatti solo l’atto finale di un percorso di ricerca che parte dall’idea e si realizza attraverso la scelta dei costumi, della messa in scena, del senso di una narrazione che viene poi immortalata dalla macchina fotografica. Fermata per mezzo della luce, appunto.

maimouna guerresi 1

Minaret Hats, 2011 © Maïmouna Guerresi (courtesy Mariane Ibrahim Gallery)

Scopri tutte le mostre e gli eventi cliccando QUI.

Potrebbe interessarti anche:

Alma: perle e gioielli
Logo Art & Glamour Magazine

Copyright © 2023  Art & Glamour Srl – All Right Reserved 

Designed and Developed by Luca Cassarà

Art & Glamour Srl – P.Iva: 12834200011
Registro Stampa N. Cronol. 7719/2023 del 23/03/2023
Tribunale di Torino R.G. N° 7719/2023 – Num. Reg. Stampa 5