Home Eventi e Mostre Mostra Fotografica “Eye on Humanity” di Romano Cagnoni a Milano, fino al 31 ottobre

Mostra Fotografica “Eye on Humanity” di Romano Cagnoni a Milano, fino al 31 ottobre

Scopri la straordinaria esposizione a cura di Ivo Balderi

A cura di Anna Smith

Fino al 31 ottobre 2023, il prestigioso spazio espositivo Atelier Balderi a Milano è il palcoscenico di “Eye on Humanity“, la mostra fotografica di Romano Cagnoni. Questa eccezionale esposizione, frutto della collaborazione tra Ivo Balderi e la Fondazione Romano Cagnoni, è uno dei momenti salienti di Photofestival.

Presentando una selezione di 50 fotografie, sia a colori che in bianco e nero, dell’acclamato fotografo, questa mostra celebra l’abilità unica di catturare l’essenza umana.

Romano Cagnoni: L’arte di scoprire l’umanità

È Ivo Balderi, il curatore di questa straordinaria esposizione, a spiegare il significato del titolo. “Eye on Humanity” mira a celebrare la capacità straordinaria di Romano Cagnoni (1935-2018) di concentrare il suo sguardo sull’umanità, piuttosto che sugli eventi che coinvolgono l’uomo. Come sottolinea il curatore,

Le vicende esistenziali attraversate da Romano Cagnoni gli hanno consentito di cogliere le emozioni umane nella loro più cruda autenticità. Questo era ciò che lo affascinava, ciò che catturava con la sua macchina fotografica.

Romano Cagnoni, 1968, Biafra

Romano Cagnoni, 1968, Biafra

Un testimone di momenti epocali

Romano Cagnoni è stato un precursore nel documentare eventi di guerra e nel rappresentare la quotidianità e il dolore inesprimibile delle popolazioni travolte dai conflitti. La sua straordinaria abilità risiede nella capacità di andare oltre il mero giornalismo fotografico. La sua narrazione degli eventi destinati a stravolgere irrimediabilmente il corso del mondo si traduce in una serie di immagini capaci di catturare l’attenzione, ispirare riflessioni, suscitare curiosità e stupore.

Romano Cagnoni ha scritto una sintesi visiva della storia contemporanea. Nel tempo, le sue fotografie sono diventate simboli universali che, oltre alla loro funzione documentaristica, offrono una testimonianza chiara e sensibile della straordinaria e drammatica storia dell’umanità.”

Romano Cagnoni, 1965, Il presidente Ho Chi Minh e il primo ministro Phan Van Dom, Palazzo presidenziale, Hanoi

Romano Cagnoni, 1965, Il presidente Ho Chi Minh e il primo ministro Phan Van Dom, Palazzo presidenziale, Hanoi

Un viaggio attraverso le immagini di Cagnoni

All’interno della mostra, avrai l’opportunità di esplorare i momenti più significativi della lunga carriera di Romano Cagnoni. Attraverso il suo obiettivo, ha attraversato il mondo, catturando i momenti più intensi della storia contemporanea. Tra i suoi scatti iconici, vi sono il Vietnam del Nord nel 1965, dove è stato il primo fotografo occidentale indipendente a ritrarre Ho Chi Minh. Ha documentato il tragico conflitto del Biafra nel 1968-1969, il Sudamerica con figure come Fidel Castro, Salvador Allende e Juan Perón. L’Irlanda del Nord, la guerra dello Yom Kippur nel 1973, l’invasione sovietica in Afghanistan nel 1980 e in Polonia nel 1981, per poi continuare nei Balcani negli anni ’90, in Cecenia nel 1995 e in Siria nel 2015, all’età di 80 anni.

Un grande maestro della fotografia che ha testimoniato la storia in maniera straordinaria.

Luogo:
Atelier Balderi presso Archivio Iginio Balderi
Via Ausonio 20, Milano

Orari:
dal giovedì alla domenica dalle 15.30 alle 19.30. Ingresso libero

Immagine in evidenza: Romano Cagnoni, 1991, Croazia, Nustar

Potrebbe interessarti anche:

Alma: perle e gioielli
Logo Art & Glamour Magazine

Copyright © 2023  Art & Glamour Srl – All Right Reserved 

Designed and Developed by Luca Cassarà

Art & Glamour Srl – P.Iva: 12834200011
Registro Stampa N. Cronol. 7719/2023 del 23/03/2023
Tribunale di Torino R.G. N° 7719/2023 – Num. Reg. Stampa 5