Home In evidenza L’arte fotografica di Herbert List
Wrestling boys in the Baltic Sea, Germany. 1933, Herbert List.

L’arte fotografica di Herbert List

by Anna Smith

A cura di Anna Smith

Il volume è dedicato al fotografo tedesco Herbert List (Amburgo, 1903 – Monaco, 1975), la cui produzione è considerata uno dei capisaldi dell’arte fotografica del XX secolo.

Entrato nell’Agenzia Magnum Photos negli anni cinquanta, su sollecitazione dell’amico Robert Capa, List ha saputo combinare la passione per gli studi classici a una sensibilità lirica, unita – soprattutto nella sua prima produzione – a un’estetica quasi surrealista, riuscendo ad afferrare la magia di certi momenti in istanti perfetti.

Portofino, Liguria. Italy. 1936.

Portofino, Liguria. Italy. 1936, Herbert List

Il volume propone una selezione di 100 fotografie, che offrono una panoramica di tutto il suo sfaccettato lavoro, in cui si è confrontato con quasi ogni genere fotografico: architettura, still-life, street photography, ritratto, documentazione.

Il risultato è un viaggio visivo che accompagna il lettore dagli enigmatici scatti notturni, attraverso composizioni surreali e cupe, alla abbagliante luce del Mediterraneo che si riflette sui corpi di giovani uomini e sulle rovine dell’antica Grecia, proseguendo attraverso i ritratti di celebri artisti del ventesimo secolo – come Berard, Cocteau, Honnegger e Picasso – per giungere alla dichiarazione d’amore di List per l’Italia, cui ha dedicato diversi lavori degli anni ‘50 e ‘60, e alla celebrazione dell’eterna bellezza della vita.

Herbert List

Herbert List

Herbert List, fotografo di formazione classica, combinò abilmente elementi surrealisti e classici nel suo lavoro. Dopo aver iniziato a fotografare durante i suoi viaggi negli anni ’20, si distinse soprattutto per i suoi still life e le sue immagini metafisiche. La Grecia, in particolare, influenzò profondamente il suo lavoro negli anni ’30. Durante la Seconda Guerra Mondiale, List ebbe difficoltà a causa delle sue origini ebraiche ma continuò a produrre opere significative, inclusi ritratti di artisti e immagini documentative.

Dopo la guerra, si unì all’Agenzia Magnum Photos e si dedicò all’Italia negli anni ’50 e ’60, influenzato dal Neo-Realismo e da Henri Cartier-Bresson. Nonostante un declino nel suo interesse verso la fotografia nei primi anni ’60 e un periodo di oblio, il suo lavoro ha riacquistato interesse grazie a una monografia recente che presenta una selezione delle sue migliori fotografie, dimostrando il suo impatto duraturo sull’arte fotografica del XX secolo.

ISBN: 9788836628742
Scopri il catalogo di Silvana Editoriale cliccando QUI.

Potrebbe interessarti anche:

Alma: perle e gioielli
Logo Art & Glamour Magazine

Copyright © 2023  Art & Glamour Srl – All Right Reserved 

Designed and Developed by Luca Cassarà

Art & Glamour Srl – P.Iva: 12834200011
Registro Stampa N. Cronol. 7719/2023 del 23/03/2023
Tribunale di Torino R.G. N° 7719/2023 – Num. Reg. Stampa 5