Home Art & Style La valigia dell’attore
dsc 0289 modifica

La valigia dell’attore

di Monica Camozzi

A cura di Monica Camozzi
Foto di Simone Angarano e Jarno Iotti

“Non riuscirei a vedermi in un altro posto se non in scena”. Parola di Casanova. O meglio, di colui che presta volto -e soprattutto anima- al colto avventuriero ingiustamente passato alla storia per le peripezie galanti ma in realtà penna straordinaria, spia, istrione.

Gian Marco Schiaretti rappresenta la gioiosa e consapevole bulimia del viaggiatore che, a sua disposizione, non ha solo i cinque sensi ma il palco. Glielo abbiamo chiesto con le parole di Giacomo Casanova, nella versione verosimile tratta dal romanzo di Strukul ma umanizzato dalla capacità di provare, a un certo punto, l’ebbrezza dell’amore.

dsc 0306 modificaLa realtà dipende dall’immaginazione?
Ho sempre cercato di costruire nella realtà ciò che arrivava dalla mia immaginazione e -quando lo realizzo- è già pronto il substrato per concretizzare l’immagine successiva. In questo sono d’accordo con Casanova.

Con Cocciante in tour a 18 anni e poi Il Che, Don Juan, Tarzan (mille repliche), West Side Story, Cirque du Soleil, Casanova. Sembri un predestinato…
Il mio primo regalo è stato un teatrino delle marionette.  Amavo intrattenere la mia famiglia da piccolo, da lì è nata la mia passione per la recitazione e il canto. Vengo da Parma, ho passato i primi 14 anni in un’oasi felice fatta di cibo, valori tradizionali condivisi in un ambiente circoscritto. Ma io adoro sperimentare, adoro viaggiare, scoprire cose nuove (da buon Sagittario. Ndr)

“Trovo molto piacevole spersonalizzarmi e portare in scena un ego che non sia il mio”

Cosa significa passare di personaggio in personaggio sulla scena?
Significa che il tuo ego non ha la priorità e lascia spazio alla ricerca di qualcosa di diverso. Alcuni personaggi sono stati border line, come Tarzan che evolve dallo stato di scimmia a essere umano. Nello spettacolo che interpreto ora in Germania alcune scene sono forti, difficili da interpretare, ad esempio quando si sfiora la violenza domestica. Questo mestiere ti pone davanti a un esercizio che trovo affascinante. 

“L’esperienza con Riccardo Cocciante è stata meravigliosa, lavora con il cuore, ha creato un capolavoro”

Casanova dice che siamo degli imbecilli quando cerchiamo le cause dei nostri guai fuori da noi: concordi?
Assolutamente si, penso che più che altro le persone tendano alla lamentela. Essere padroni del proprio destino e agire è quasi dogmatico. Nel panorama italiano ad esempio ho trovato difficoltà inizialmente, il musical non è uno dei campi  più coltivati e sono stato fortunato a trovarmi nei posti giusti ma…ho dovuto rimboccarmi le maniche e uscire a cercare la mia strada . 

Cosa ti ha lasciato questo personaggio?
Mi è piaciuto il modo in cui ne vengono cambiati i connotati d’anima: si innamora perdutamente, l’approccio è diverso rispetto a quello raccontato comunemente da film e libri. Casanova diventa umano e in mezzo scorrono tante peripezie, la fuga dai Piombi, la necessità di difendersi essendo divenuto spia, il rapporto con Venezia. 

“Non ho mai bruciato le tappe, i ruoli sono arrivati al momento giusto”

Sarai in più spettacoli in giro per il mondo: come fai a conciliare l’attore con il viaggiatore?
Si, sarò in più spettacoli, dall’Asia, al Canada, al Nord America. Una volta trovata la routine lavorativa, mi piace vivere a fondo le giornate e scoprire i luoghi. In Corea ad esempio ho esplorato le zone templari, la loro cultura. Ero lì con Notre Dame, in piena pandemia, alcuni spettacoli venivano annullati e avevo tanto tempo libero. New York è un posto che amo, ci sono già stato per quasi un mese ma non dorme mai. Ti consente di scoprire tante cose ogni volta. 

È più facile disfarsi dei vizi, che delle vanita? (cit Casanova)
“Penso che non definirsi vanitosi sia ipocrita. Io lo sono  nel giusto”. 

Potrebbe interessarti anche:

Alma: perle e gioielli
Logo Art & Glamour Magazine

Art & Glamour Srl – P.Iva: 12834200011
Registro Stampa N. Cronol. 7719/2023 del 23/03/2023
Tribunale di Torino R.G. N° 7719/2023 – Num. Reg. Stampa 5

INSTAGRAM

Copyright © 2023  Art & Glamour Srl – All Right Reserved  – Designed and Developed by Luca Cassarà