Home Art & Style Miss Italia – Cambio di Paradigma per la più Bella d’Italia
missitalia1971 raimond alessi

Miss Italia – Cambio di Paradigma per la più Bella d’Italia

di AdminAg

Lo Slalom agonizzante di un evento lungo 77 anni

A cura di Matteo Muzio

Siamo nel 2001. Una diciasettenne della provincia di Salerno, Daniela Ferolla, viene incoronata Miss Italia. A condurre la serata, in diretta su Raiuno, è Fabrizio Frizzi, uno dei volti principali della tivù di Stato. Ad assegnare il titolo è stata una partecipante di molti anni prima, Sophia Loren, che nel 1950 non riuscì a vincere per via del suo fisico prosperoso, non corrispondente agli standard dell’epoca. A un concorso simile, però, viene notata dal suo futuro marito, il produttore Carlo Ponti. Anche Daniela Ferolla, forse, ha ambizioni simili alla Sophia di allora, che nel giro di una decina d’anni diventa un’attrice da premio Oscar.

missitalia1971 sofia loren valentino petrelliLa nuova Miss Italia vuole lavorare nello spettacolo e ci riuscirà, ma il giorno nel quale è prevista la conferenza stampa di presentazione della nuova Miss è l’11 settembre. Quel giorno sul concorso che allora si tiene a Salsomaggiore Terme cala la grande Storia, che cancella momentaneamente quell’edizione di quello che, fino ad allora, rappresentava una cesura tra il periodo estivo e la stagione televisiva autunnale.

Dopo per alcune vincitrici si sono aperte le porte del mondo dello spettacolo, anche per il valore intrinseco delle singole persone. Il concorso in sé però si è afflosciato via via, prima con la perdita d’importanza dell’appuntamento televisivo, poi per il titolo in sé, che non apre più le porte del mondo dello spettacolo così come faceva in passato. Certamente vale sempre il detto “Chi più ha tela da tessere, più ne tesserà”, ma c’è anche un cambio di paradigma in atto che ha favorito questo cambiamento. All’epoca di Sophia Loren, ma anche in quella di Daniela Ferolla, Miss Italia era l’appuntamento principe per una sconosciuta proveniente dalla provincia profonda per farsi conoscere.

Già nel 2001, in realtà, facevano capolino i primissimi reality show, come il Grande Fratello, o altri programmi televisivi dovemiss italia federica moro persone comuni, anche giovani donne quindi, potevano ottenere notorietà in modo più rapido. Con l’esplosione di social network come Instagram, TikTok o perfino Onlyfans, decisamente targetizzato sui contenuti per adulti, le strade per farsi conoscere con meno sforzo si sono moltiplicate.

Così anche Miss Italia abbandona le dirette tv per finire solo in streaming come nel 2022. Forse è anche il concorso in sé ad essere fortemente arcaico nel suo proporre soltanto l’aspetto fisico come metro di giudizio per una persona, mettendo invece il carattere in secondo piano. La simpatia di una persona emerge molto di più con un video su TikTok o con un reel su Instagram. E agli spettatori trasformati in follower, con la possibilità prima negata di commentare in diretta, c’è l’illusione di contattare quella bella ragazza che aveva attirato la nostra attenzione. Ormai le strade per ottenere la fama e affermarsi nel mondo della moda o dello spettacolo sono tante quante sono le singole ragazze.
Non occorre più sottoporsi a un giudizio opinabile per essere considerata per un anno la più bella d’Italia con criteri che cambiano di anno in anno.
Un concorso, quello di Miss Italia, che pare destinato a divenire sempre più di nicchia e con effetti sempre più limitati per il destino di una ragazza. Meglio comprarsi un po’ di attrezzatura e farsi conoscere attraverso un account social.

Potrebbe interessarti anche:

Alma: perle e gioielli
Logo Art & Glamour Magazine

Copyright © 2023  Art & Glamour Srl – All Right Reserved 

Designed and Developed by Luca Cassarà

Art & Glamour Srl – P.Iva: 12834200011
Registro Stampa N. Cronol. 7719/2023 del 23/03/2023
Tribunale di Torino R.G. N° 7719/2023 – Num. Reg. Stampa 5