Home Eventi e Mostre Letizia Battaglia. Sono io – Genova, fino al 1° novembre

Letizia Battaglia. Sono io – Genova, fino al 1° novembre

La fotografia arriva per Letizia Battaglia grazie a una serie di elementi fortuiti e diventa un importante strumento per la sua emancipazione di donna e di madre.

Fino al 1° novembre 2023, il Sottoporticato del Palazzo Ducale di Genova ospiterà “Letizia Battaglia: sono io“, un’ampia retrospettiva dedicata alla fotografa siciliana curata da Paolo Falcone. L’esposizione ripercorre l’intera carriera di Battaglia, dalla sua nascita nel 1935 alla sua scomparsa nel 2022, e celebra il suo modo unico e indimenticabile di rappresentare Palermo, con tutte le sue bellezze e contraddizioni.

Rosaria Schifani, vedova dell’agente di scorta Vito, ucciso insieme al giudice Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e i suoi colleghi Antonio Montinaro e Rocco Di Cillo. Palermo, 1992 © Archivio Letizia Battaglia

Rosaria Schifani, vedova dell’agente di scorta Vito, ucciso insieme al giudice Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e i suoi colleghi Antonio Montinaro e Rocco Di Cillo. Palermo, 1992 © Archivio Letizia Battaglia

La esposizione espone una vasta selezione di oltre 100 fotografie di ampio formato, sia in bianco e nero che a colori, che narrano gli interessi e gli argomenti affrontati dalla fotografa nel corso della sua prolungata carriera. Tra questi, emergono le situazioni di estrema drammaticità e le vittime della guerra mafiosa, dimostrando l’importanza della sua arte come testimonianza e resistenza. Tuttavia, non solo: attraverso i suoi scatti, Battaglia è stata capace di immortalare la sua adorata Palermo, mostrando la sua molteplicità di sfaccettature, i suoi abitanti, i più giovani, le donne, le proteste e le sommosse delle piazze, le ricorrenze religiose e non. Un’opportunità unica per scoprire o riscoprire una delle più grandi figure della fotografia italiana del ventesimo secolo.

I bambini giocano con le armi che il 2 novembre, Giorno dei Morti, hanno ricevuto in dono dai genitori. Palermo, 1986 © Archivio Letizia Battaglia

I bambini giocano con le armi che il 2 novembre, Giorno dei Morti, hanno ricevuto in dono dai genitori. Palermo, 1986 © Archivio Letizia Battaglia

Spiega il curatore Paolo Falcone: “Sono io non è una affermazione che Letizia Battaglia avrebbe mai detto. Lo facciamo noi, estrapolandola da una sua frase molto più articolata comparsa in una intervista di qualche anno fa“.

Con questa mostra si mantiene la tradizione di rompere gli schemi, cancellare i temi, ignorare le cronologie e costruire un’opera polifonica, la più rappresentativa possibile, in grado di offrire una visione unitaria di un lavoro durato quasi cinque decenni. Fotografia e vita quotidiana confluiscono in unico percorso che mette in luce la straordinaria sensibilità visiva, il coraggio di essere a “distanza di un cazzotto o di una carezza” per conquistare l’immagine, spesso ottenuta in contesti estremi ma sempre piena di dignità“.

Luogo:
Palazzo Ducale – Sottoporticato
Piazza Matteotti 9, Genova

Orari:
da martedì a domenica 10-19. Lunedì chiuso. La biglietteria chiude un’ora prima.

Potrebbe interessarti anche:

Alma: perle e gioielli
Logo Art & Glamour Magazine

Copyright © 2023  Art & Glamour Srl – All Right Reserved 

Designed and Developed by Luca Cassarà

Art & Glamour Srl – P.Iva: 12834200011
Registro Stampa N. Cronol. 7719/2023 del 23/03/2023
Tribunale di Torino R.G. N° 7719/2023 – Num. Reg. Stampa 5