Home Eventi e Mostre LA LOTTA DELLE DONNE – Tano D’Amico – Carrara, fino al 25/06/2023

LA LOTTA DELLE DONNE – Tano D’Amico – Carrara, fino al 25/06/2023

Cinquanta scatti in bianco e nero e una installazione multimediale per raccontare la lotta delle donne dall’inizio degli anni Settanta fino ai primi anni Duemila attraverso l’obiettivo di Tano D’Amico.  Inaugura sabato 4 marzo alle 17 al CARMI Museo Carrara e Michelangelo a villa Fabbricotti, a Carrara, la mostra La lotta delle donne, organizzata dal Comune di Carrara e curata dalla Associazione Archivi della Resistenza.

D’Amico è uno dei più apprezzati fotografi italiani e tra i suoi molti lavori quello sugli anni della contestazione è forse il più celebre, tanto da essere considerato da molti come una parte imprescindibile dell’immaginario politico e sociale degli anni Settanta. 

La mostra al CARMI propone un filone estremamente significativo dell’attività di D’Amico che vede al centro della scena  più generazioni di donne: sorelle e madri, figlie e nipoti con desideri e sorrisi, dolori e sconfitte. 

Si tratta di un genere di fotografia non tanto di denuncia, quanto di partecipazione, rispetto e amore nei confronti di chi prova a cambiare il mondo. Più che rivolgersi alle possibili sconfitte o alla vittorie, D’Amico è interessato a fissare il sogno del cambiamento con il suo irrinunciabile desiderio di giustizia.

La mostra ‘La lotta delle donne’ resta aperta dal 4 marzo al 31 maggio dal martedì alla domenica, dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17, mentre dal primo al 25 giugno,  dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 17 alle 20.

LUOGO
CARMI Museo Carrara e Michelangelo
Villa Fabbricotti,  via Sorgnano 42, Carrara. 

L’ingresso alla mostra è compreso nel biglietto del CARMI (intero   €  5,00  e ridotto € 3,00)

Potrebbe interessarti anche:

Alma: perle e gioielli
Logo Art & Glamour Magazine

Copyright © 2023  Art & Glamour Srl – All Right Reserved 

Designed and Developed by Luca Cassarà

Art & Glamour Srl – P.Iva: 12834200011
Registro Stampa N. Cronol. 7719/2023 del 23/03/2023
Tribunale di Torino R.G. N° 7719/2023 – Num. Reg. Stampa 5