Home FotografiaPhoto News La fotografia usata come sfondo di Windows
sfondo windows

La fotografia usata come sfondo di Windows

A cura di Anna Smith

Una collina di un verde brillante che tutti, nessuno escluso, abbiamo visto almeno una volta nella vita, che si perde nell’orizzonte e che incontra un cielo azzurro e limpido, con qualche soffice nuvola bianca. 

Stiamo parlando dell’iconico sfondo del sistema operativo Windows XP, un paesaggio che suscita una profonda serenità e spensieratezza, grazie all’armonia dei colori e delle forme. Pochi sanno però, che non si tratta di un fotomontaggio, bensì di un luogo reale, immortalato per sempre da Chuck O’Rear in uno scatto molto, molto fortunato.

Nel gennaio del 1996, Chuck stava percorrendo l’area vitivinicola di “Los Carneros”, a Sonoma, in cerca di alcuni scatti per il libro sui vini della zona a cui stava lavorando insieme a Daphne, la sua compagna di vita. Vista la sua lunga e importante carriera come fotografo per National Geographic, era solito portare sempre con sé la sua inseparabile Mamiya RZ67, per essere sempre pronto a immortalare per sempre un’immagine da rendere eterna. Lo sguardo di O’Rear viene catturato da una dolce collina, da un cielo talmente limpido da sembrare opera di un’artista. Decise di fermare la macchina e di scattare la fotografia che avrebbe fatto la storia.

 

windows chuck o’rear

Bliss, Chuck O’Rear

 

Dopo qualche anno da quello scatto propizio, nel 2000, Microsoft stava cercando lo sfondo predefinito per Windows XP, il nuovo sistema operativo che Bill Gates avrebbe lanciato a ottobre 2001. La scelta cade sulla foto della collina di Sonoma, che fortunatamente il fotografo aveva deciso di scartare e di non utilizzare per il suo libro. Venne rinominata “Bliss“ (beatitudine) e acquistata da parte di Microsoft per una cifra che non è mai stata rivelata. Sappiamo però che si tratta della seconda somma più alta mai pagata al mondo per l’acquisto di una singola fotografia.

Bliss è diventata, ovviamente, la fotografia più vista della storia, apparsa in miliardi di computer in tutto il mondo. Questa è la storia di come, a volte, cogliere la giusta occasione, può cambiare ogni cosa.

 

 

 

 

 

 

 

 

Potrebbe interessarti anche:

Alma: perle e gioielli
Logo Art & Glamour Magazine

Art & Glamour Srl – P.Iva: 12834200011
Registro Stampa N. Cronol. 7719/2023 del 23/03/2023
Tribunale di Torino R.G. N° 7719/2023 – Num. Reg. Stampa 5

INSTAGRAM

Copyright © 2023  Art & Glamour Srl – All Right Reserved  – Designed and Developed by Luca Cassarà