Home In evidenza Benedetta De Luca – Si può volare, sempre
benedetta de luca (13)

Benedetta De Luca – Si può volare, sempre

di Monica Camozzi

A cura di Monica Camozzi

Benedetta De Luca è una forza della natura. Ottimista, piena di gioia, di progetti. Una corrente verticale di vitalità, posata sulla morfologia orizzontale di una carrozzina a causa di una malattia rara. Evento tangente alla sua vita come una sorta di bellezza collaterale, che si coglie guardando la sua esuberanza bionda, la cura con cui si veste da femmina.
Non a caso, fra i suoi innumerevoli traguardi -sostanziali e ideali- c’è una linea moda per persone con disabilità. 

Italian Inclusive Fashion: il suo brand si chiama così. Per ora è un incipit, con una manciata di abiti densi di paillettes, piume e con dettagli strategici capaci di superare le barriere avvilenti di capi funzionalmente monotoni. Un embrione che potrebbe diventare collezione.  Perché una donna è una donna, seduta o no. 

Che moda vorresti proporre, Benedetta?
Vorrei che si sfatasse questa ideologia del pigiama! Insomma, non di soli pigiami e tute vive una persona, soprattutto una persona con disabilità. In America, all’estero, esistono collezioni concepite per chi ha difficoltà motorie o di movimento. E mi piacerebbe tanto sviluppare la mia linea. Con piccoli escamotage per non venire meno alla femminilità, usando tessuti traspiranti, non scivolosi. Con dettagli di costruzione pensati ad hoc. 

Ho ideato paillettes solo sul davanti, per non creare un fastidio alla schiena da seduta

Tu, la tua femminilità la esprimi appieno: da dove viene la tua carica vitale?
Il make up è la mia passione fin da piccola, quando mia mamma per gratificarmi mi dava accesso alla sua scatola dei trucchi! In un primo momento è stato uno scudo
Non potendo mettere i tacchi mi mettevo un bel rossetto rosso fuoco. Anche in ospedale

Già, l’ospedale: quanti anni hai passato là dentro?
18 interventi, 12 anni della mia vita. Nessun medico capiva realmente cosa avessi, si concentravano sulle gambe mentre il problema era a livello renale. Senza diagnosi certa si navigava a vista, non vi erano le cure. Ho affrontato una serie di operazioni, poi un medico molto capace mi ha presa sotto la sua ala insieme alla sua equipe.

Quali sono le cose che ti danno maggiormente fastidio, nell’atteggiamento delle persone verso di te?
“Poverina, saresti stata bella altrimenti”. Ecco questa è proprio una delle mie battaglie principali!

Fare capire che non esistono corpi giusti o sbagliati! Il problema sta nei pre-giudizi. 

Un corpo con disabilità non viene mai rappresentato, forse solo oggi si sta comprendendo che la diversità è un valore. Ma l’ambito glamour e fashion viene sempre escluso, si parla sempre di ambito medicale riabilitativo.

Al mio fidanzato dicono sempre che coraggioso, che eroe! Magari un linguaggio più attento aiuterebbe. 

Cosa potrebbe fare, la società, ogni singola persona, che non viene fatto?
Credere nella diversità non come missione sociale ma come opportunità. Garantire alle persone con disabilità una pari dignità sociale. Gli esseri umani, ad altezze diverse, vedono cose diverse, sono in  grado di offrire comunque opportunità. Ad esempio io sono diventata la prima “gender inclusion editor” per The Wom.
Anche i brand dovrebbero fare la loro parte, le aziende in fondo sono formate da persone.

Quale forza si matura quando si passa attraverso un’esperienza del genere?
Sicuramente capisci il valore della vita. Nulla è scontato, ti viene una fame di esperienze anche nelle piccole cose e qualsiasi conquista…te la prendi e te la godi. 

Sei un avvocato, come mai non eserciti?
Un avvocato corre tanto…(ride) a parte questo, se hai una reale passione nulla ti ferma e io non sentivo questo trasporto per la professione. Però la formazione giuridica mi è servita come base per parlare di diritti e di uguaglianza sociale.

Potrebbe interessarti anche:

Alma: perle e gioielli
Logo Art & Glamour Magazine

Art & Glamour Srl – P.Iva: 12834200011
Registro Stampa N. Cronol. 7719/2023 del 23/03/2023
Tribunale di Torino R.G. N° 7719/2023 – Num. Reg. Stampa 5

INSTAGRAM

Copyright © 2023  Art & Glamour Srl – All Right Reserved  – Designed and Developed by Luca Cassarà