Home Eventi e Mostre ANTONIO DONGHI. LA MAGIA DEL SILENZIO – Roma, fino al 26 maggio 2024

ANTONIO DONGHI. LA MAGIA DEL SILENZIO – Roma, fino al 26 maggio 2024

di Anna Smith

Antonio Donghi: magia e silenzio nell’arte romanesca del Novecento

A cura di Anna Smith

La mostra “Antonio Donghi: La magia del silenzio” è stata inaugurata a Palazzo Merulana, in presenza del sindaco di Roma Capitale Roberto Gualtieri.

Curata da Fabio Benzi, la retrospettiva si propone di riportare all’attenzione del pubblico le opere del celebre artista, considerato il più grande esponente del Realismo magico del secolo scorso. Donghi, nato nel 1897 a Roma e scomparso nel 1963, era un individuo schivo e introverso, ma divenne famoso in tutto il mondo per la sua pittura che, pur apparendo semplice e decifrabile, nasconde un senso di magia e aspettativa.

La mostra, che ospita trentaquattro capolavori, è stata fortemente voluta da CoopCulture e gode del sostegno di UniCredit, Regione Lazio e Roma Capitale. Il percorso espositivo presenta opere provenienti da diverse collezioni, offrendo una visione completa del lavoro di Donghi, che spazia dai paesaggi alle nature morte, dai ritratti alle scene di interni ed esterni, includendo anche personaggi del circo e dell’avanspettacolo.

La mostra si concentra in particolare su uno dei nuclei pittorici presenti nella Collezione Cerasi, esponendo tre fondamentali capolavori del maestro. La trasformazione stilistica di Donghi, avvenuta tra il 1922 e il 1923, da una pittura ottocentesca a una visione più moderna e innovativa, è considerata misteriosa e silenziosa, tanto quanto i contenuti delle sue opere. L’influenza dell’arte di Umberto Oppi è stata cruciale in questo cambiamento, sebbene Donghi abbia preferito mantenere una nota popolare e romanesca nelle sue rappresentazioni.

Antonio Donghi

La mostra si propone di raccontare la “romanità gentile” di Donghi, che evoca un’epoca passata di lentezza e di centralità delle persone. CoopCulture sottolinea l’importanza di coinvolgere la comunità nel racconto della città attraverso la cultura. UniCredit, main sponsor dell’evento, sottolinea il suo impegno a rendere l’arte accessibile a tutti, supportando progetti culturali inclusivi come Palazzo Merulana AR, che offre un’esperienza artistica completa attraverso l’uso della realtà aumentata.

Il progetto “OPEN MERULANA” ha reso possibile l’implementazione di pratiche per la creazione di un “Museo Gentile”, inclusivo e accessibile a tutti. Attraverso installazioni artistiche interattive e l’uso della realtà aumentata, si garantisce un’esperienza culturale intensa e coinvolgente, anche per le persone sorde. La mostra rappresenta un importante momento di valorizzazione dell’arte e della cultura, promuovendo la partecipazione e l’inclusione della comunità.

LUOGO
Palazzo Merulana, via Merulana, 121
ROMA

In copertina: Antonio Donghi (1897 – 1963), Gita in barca, 1934, Fondazione Elena e Claudio Cerasi, Palazzo Merulana, Roma

Potrebbe interessarti anche:

Alma: perle e gioielli
Logo Art & Glamour Magazine

Art & Glamour Srl – P.Iva: 12834200011
Registro Stampa N. Cronol. 7719/2023 del 23/03/2023
Tribunale di Torino R.G. N° 7719/2023 – Num. Reg. Stampa 5

INSTAGRAM

Copyright © 2023  Art & Glamour Srl – All Right Reserved  – Designed and Developed by Luca Cassarà